KYOTO

Economia, Prato a Kyoto oltre la moda e punta su alimentare

febbraio 5, 2009 di WEBMASTER - Nessun commento

Non solo tessuti e filati, ossia non solo moda. Prato in Giappone ha deciso di portare anche un’immagine diversa. A Tokyo, infatti, la Camera di Commercio, nell’ambito della missione organizzata dalla Regione e da Toscana Promozione, ha deciso di presentare tre nuovi prodotti d’eccellenza come l’olio, i cantucci del biscottificio Steno e la birra artigianale Rhyton. “Tre eccellenze – ha detto il presidente della Camera, Carlo Longo – che rappresentano anche quella capacità di riconvertirsi che i pratesi stanno dimostrando”. In un ristorante del centro della capitale giapponese una cinquantina di rappresentanti delle scuole di cucina, di importatori e giornalisti ha assistito alla presentazione dell’olio extravergine di oliva toscano (Igp) da parte di Christian Sbardella, che ha puntato sulla qualità ma anche sulle ragioni “salutistiche” del prodotto. Di qualità ha parlato anche l’assessore alle attività produttive Ambrogio Brenna che si è soffermato anche su come l’olio e il vino siano prodotti che rappresentanto anche l’idea e lo stile di vita dei toscani. Prodotti che, infatti, per essere davvero di qualità devono venir prodotti in un ambiente pulito – ha proseguito – non inquinato e non aggredito dall’uomo che, però, deve aver la capacità di guardare al futuro e anche alle innovazioni. Nel pomeriggio la visita economica della Regione ha portato Brenna e il direttore di Toscana Promozione, Stefano Giovannelli, nella sede della Camera di commercio italiana in Giappone. Qui, davanti il presidente Andrea Montanari e il segretario Davide Fantoni, hanno presentato alcune opportunità per le imprese toscane ed è stato deciso che Regione presenterà un piccolo piano di interventi promozionali anche in vista della settimana del made in Tuscany che dovrebbe essere realizzata nel 2010.